Il Romanée-Conti da 100mila euro

Una bottiglia di vino venduta all’asta, se ne sente spesso di cifre elevate. Questa doppia magnum di Romanéè-Conti, quindi tre litri di pregiato Borgogna del 1990, è stata venduta alla pregevole cifra di 100.000€ ad un’asta a Torino organizzata da Bolaffi. Ed è sempre un DRC ad avere il primo posto tra le bottiglie più care battute ad un’asta, e parliamo di un 1945. Insomma, il mercato dei fine wines sta davvero prendendo il volo in quest’anno in cui tutto è saltato, parametri economici e sociali.

Le Wine News – 17 novembre 2020

In questo episodio le Wine News dell’ultimo mese, ma anche qualcosa d’altro. La rivista Porthos, tanto amata dagli appassionati di vino e delle storie dei suoi protagonisti, torna alla luce dopo 9 anni; il numero 36 è già disponibile sul sito. Con l’inizio del prossimo anno ci sarà anche il nuovissimo Prosecco DOC Rosé, l’unione fra due tipologie di vini che vendono tantissimo, il Prosecco e i rosati. Una brutta storia alla Court of Master Sommeliers, vessazioni e violenze sessuali nei confronti delle donne che lavorano e studiano per diventare Sommelier; la loro denuncia al New York Times potrebbe cambiare qualcosa anche in questo mondo. Ed ancora Wine News: Un’azienda vinicola di Seattle si chiede come fare a sfruttare i dati di acquisto dei propri clienti e chiede aiuto a Vivino; nasce così una piattaforma che consentirà ai produttori di sapere esattamente dove e quando i loro clienti aprono e bevono le loro etichette. Ed infine i podcast, il rapporto IPSOS commentato; spoiler: stanno andando molto bene anche qui in Italia; in particolare per quel che riguarda la pubblicità. Trovate tutti gli episodi in questa pagina. Buon ascolto!